Tu sei qui: Home » Malta » Inventario nazionale dei beni culturali delle isole maltesi

Elenco Inventario nazionale dei beni culturali delle isole maltesi – National Inventory of Cultural Property of the Maltese Islands (NICPMI)

L’inventario nazionale dei beni culturali delle isole maltesi (National Inventory of Cultural Property of the Maltese Islands – NICPMI -) ha lo scopo di identificare e informare l’opinione pubblica sul ricco patrimonio di beni culturali di Malta. L’inventario è stato stabilito nel 2011 in base all’articolo 7(5)(a) della legge maltese sul patrimonio culturale del 2002. L’inventario è conosciuto anche con il termine abbreviato: National Inventory Register (NIR)

Attualmente l’inventario nazionale comprende i beni culturali immobili come siti architettonici, siti archeologici, fortificazioni, edifici sacri e monumenti (oltre 2400 beni culturali censiti). 

L’inventario nazionale e la gazzetta del governo possono essere visualizzati nel sito istituzionale http://www.culturalheritage.gov.mt/index.asp.

Il Centro Studi Helios ha attivato un progetto per caricare sulla Banca Dati del Patrimonio Culturale Maltese 3.0 (Data Maps Heritage Malta), l’intero patrimonio culturale inserito nel registro NIR al fine di sfruttare le potenzialità del web 3.0 (WikiWeb, DataBaseWeb, GeoWeb, SocialWeb) oltre alla possibilità di poter estrapolare singole Mappe tematiche o un insieme dei onumenti più significativi “Monumenti in Evidenza” (Si veda, per maggiori informazioni la scheda “Presentazione di Malta in Rete“)

Di seguito alcuni Link utili  

Elenco beni culturali inseriti nel registro NIR suddiviso per Consiglio

Mappa dei Beni Culturali inseriti nel Registro NIR

Mappa del Patrimonio Culturale di Malta: Data Maps Heritage (DMH)

Ricordiamo che Data Maps Heritage Malta (DMHM) è estratta dalla più ampia Data Maps Heritage (DMH) che comprende anche la Sicilia e contiene svariate migliaia di punti di interesse culturale e turistico, la sua  realizzazione procede seguendo le seguenti fasi incrementali (anche in parallelo).

  1. Catalogazione, georeferenziazione ed inserimento di schede con un primo nucleo di immagini ed informazioni
  2. Approfondimento e arricchimento delle singole schede informative

Allo stato attuale (gennaio 2018) la fase “A” vede inseriti oltre 400 monumenti e punti di interesse culturale e turistico maltesi, prevediamo di superare quota 500 entro febbraio 2018 e quota 1000 entro il 2018.  Il nostro obiettivo  è anche quello di inserire, nella Banca Dati multimediale e interattiva, il Patrimonio Culturale inserito nel Registro: Inventario nazionale dei beni culturali delle isole maltesi (National Inventory of Cultural Property of the Maltese Islands) contenente allo stato oltre 2000 monumenti. Tale registro è stato inserito già nella Banca Dati sotto forma di elenco geolocalizzato a livello di singoli “Consigli locali”, abbiamo iniziato la geolocalizzazione dei singoli monumenti in modo che ognuno di essi possa avere una propria scheda e posizione sulla mappa interattiva. Puntiamo di completare o arrivare, alla copertura di almeno il 90% di beni culturali inseriti entro il 2019.  

Il Centro Studi Helios si rende disponibile a collaborare con Enti Pubblici e Privati, singole aziende e privati cittadini al fine di individuare sinergie comuni di promozione del Patrimonio Culturale Maltese e correggere/incrementare le informazioni inserite Data Maps Heritage Malta (DMHM)

Per informazioni: Centro Studi Helios Srl. Tel. 0932 229065 mail: redazione@centrostudihelios.it

I Tuoi Commenti direttamente da Facebook

Puoi contribuire a quest’area fornendo informazioni utili al fine di correggere errori o integrare i contenuti esistenti. Potete farlo attraverso il gruppo Fb  Malta Social Stream , inserendo i vostri commenti qui sotto, o inviando i vostri contributi a redazione@centrostudihelios.it. 

[wp_ad_camp_1]

 © Centro Studi Helios

Elenco Inventario nazionale dei beni culturali delle isole maltesi

Elenco testuale beni culturali inseriti nel registro NIR

Share
X
X