Voti, Commenti e Esperienze utente
Dai una valutazione (da 1 a 5)
0.000
Luogo
Via Roma 573

Rievocazione storica della sfilata dell’orso e della Corte principesca

Il Carnevale di Saponara con la Sfilata dell’Orso e della Corte Principesca: tratto distintivo dell’identità territoriale

Nonostante l’assenza di carri allegorici, il Carnevale Saponarese si colloca tra i più belli di origine storica della Sicilia. La “Sfilata dell’orso e della corte Principesca” si tiene il martedì grasso, dalle prime ore del pomeriggio, a conclusione dei festeggiamenti di Carnevale. Secondo una leggenda del XVIII secolo, ai tempi del principe Domenico Alliata di Giovanni, signore del “feudo” di Saponara, la cui famiglia di Villafranca si fregiava il titolo di Principi del Sacro Romano Impero, un orso gigantesco, devastava le campagne, uccideva gli animali ed assaliva i numerosi carbonai che vivevano gran parte dell’anno nel bosco, i contadini e i pastori e poi raggiungeva il paese dove terrorizzava gli abitanti. Il Principe, inviando a caccia le proprie guardie, riuscì a catturare l’orso, che fu poi condotto in catene come trofeo per le vie cittadine al seguito dell’intera corte principesca. Tale corteo si sarebbe poi ripetuto ad ogni anniversario finché, alla morte dell’orso, la festa fu ugualmente organizzata utilizzando travestimenti, diventando così, per il suo spirito beffardo e trasgressivo, un appuntamento fisso di carnevale.

Il corteo

La maschera dell’Orso viene incatenanta da Domatori e Cacciatori e poi trascinata per le suggestive viuzze di Saponara, mentre i Suonatori di Brogna accompagnano il corteo insieme al rullare dei tamburi in un’ossessiva sequenza ritmica. Ad un certo momento l’Orso riesce a divincolarsi e ad assalire alcune donne, per poi diventare a tratti galante invitando il gentil sesso a ballare. Seccessivamente ha inizio la Sfilata del Principe e della Principessa, seguiti dallo Scrivano di corte e da dieci coppie di Dame e Cavalieri, i cui ruoli sono contesi tra i ragazzi e le ragazze di Saponara, desiderosi di esibirsi mascherati da nobili cortigiani.

La brogna

Caratteristica della festa è l’uso di uno strumento musicale, la brogna, ricavato dalle conchiglie marine mediterranee, aventi dimensioni, spessori e volumi della spirale diversi, suonato, previa rottura dell’apice, in una sequenza ritmica scandita dal battito di uno o due rullanti. I suonatori di brogna annunciano l’azione rituale principale che vede protagonista la maschera dell’Orso, cioè il momento dell’aggressione. La brogna, conosciuta fino a qualche anno fa anche nel più ampio territorio siciliano come strumento da segnale, utilizzato dai pastori, conosciuta anche con il nome di “trumma”, nello strumentario tradizionale del messinese è stata utilizzata in passato, oltre che in ambito contadino, per segnalare l’inizio di alcuni lavori stagionali, come quello della raccolta del ghiaccio nelle fosse ricavate sui costoni dei peloritani, o per l’inizio dell’attività lavorativa nei frantoi, anche per il “fistino”, assordante concerto eseguito per il vedovo che si risposava. Ora sopravvive nella sfilata di Saponara, assorbendo ad una singolare funzione paramusicale.

Significato del carnevale saponarese

La particolarità con cui Saponara celebra la ricorrenza del Carnevale presenta evidenti richiami con le vicende storiche di questa porzione del territorio peloritano. In maniera specifica la “presenza” dell’Orso e della Corte Principesca si rifanno alla costituzione sociale che in questi luoghi, come altrove, perdurò per più generazioni, divenendone elemento pregnate. Il Principe e l’Orso rappresentano la sintesi degli elementi che un tempo caratterizzavano l’uomo e il territorio di Saponara, la lotta tra il bene e il male, per una rifondazione utopica dell’ordine sociale.

Fonte: Regione Sicilia :  http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/SIT_PORTALE/SIT_LOCALITA/SIT_083/SIT_EVENTISTORICIRIEVOCATIVI/SIT_SAPONARASFILATADELLORSOEDELLACORTEPRINCIPESCA

 

———————————————- 

Scheda tecnica elaborata da: Regione Sicilia – Dipartimento dei beni culturali e dell’identità siciliana – CRicd: Centro regionale per l’inventario, la catalogazione e la documentazione e filmoteca regionale siciliana

 
239
Rievocazione storica della sfilata dell’orso e della Corte principesca
REIS – Libro delle Celebrazioni, delle Feste e delle Pratiche Rituali
10-05-2017
Festa
Messina
contrada o localizzazione non coincidente con comune
Saponara
 

Inserimento scheda web: Ignazio Caloggero

Foto:  web

Contributi informativi: Ignazio Caloggero/ Web

Nota: Il popolamento delle schede della Banca dati Heritage, procede per fasi incrementali: catalogazione, georeferenziazione, inserimento informazioni e immagini. Il bene culturale in oggetto è stato catalogato, georeferenziato ed inserite le prime informazioni. Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Nota esclusione responsabilità

Condividi/Share
Share
Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente). Pertinente solo se riferito a beni tangibili con indirizzo associato.
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Condividi/Share
    Share
    Share