Relitto dell'elmo attico-etrusco
Street View (se presente)
Descrizione

Relitto dell’elmo attico-etrusco

Bene facente parte del multi-sito: Camarina

Scarsi i resti dello scafo, ma abbondanti anfore vinarie greco-italiche. Il reperto più importante recuperato è l’elmo bronzeo decorato da una pigna alla sommità della calotta.  IV a.C

Fonte testo:  https://www2.regione.sicilia.it/beniculturali/archeologiasottomarina/sit/ragusa/Tabella_BC_RG.pdf  (S0074)

Bibliografia e ulteriori documenti di approfondimento:

Tabella siti beni culturali marini (Soprintendenza del Mare)    https://www2.regione.sicilia.it/beniculturali/archeologiasottomarina/sit/ragusa/Tabella_BC_RG.pdf  

COMUNICATO: Bene catalogato ma NON geolocalizzato. Vi invitiamo a fornire il vostro contributo fornendoci informazioni utili  che ci permettano di geolocalizzare nel dettaglio il bene catalogato. Si veda anche “Patrimonio Culturale da Geolocalizzare

 

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: 

Web, Regione Sicilia, Soprintendenza del Mare 

Nota:  Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Nota esclusione responsabilità

Clicca per vedere su Google Maps
Dai una valutazione (da 1 a 5)
0.000
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Share