Voti, Commenti e Esperienze utente
Dai una valutazione (da 1 a 5)
0.000
Luogo
Piazza Marina, Palermo

Luoghi degli eventi storici: 1860 – Annessione al Regno d ‘ Italia – Esito del plebiscito

Il luogo fa parte dei Luoghi degli eventi storici dell’ottocento inseriti nella “Carta regionale dei Luoghi dell’Identità e della Memoria” (LIM) istituita dalla Regione Sicilia con il  D.A n. 8410 del 03/12/2009. Il settore di riferimento è quello relativo ai “Luoghi degli eventi storici dell’ottocento – Annessione al Regno d ‘ Italia – Esito del plebiscito

Il plebiscito delle province siciliane del 1860 si svolse il 21 ottobre 1860 nelle province siciliane sotto il governo della dittatura garibaldina, temporaneamente costituito in Stato di Sicilia, già conquistate dal Regno delle Due Sicilie, e sancì la fusione della Sicilia con il costituendo Regno d’Italia

Il plebiscito si tenne con il quesito: «Il Popolo Siciliano vuole l’Italia una ed indivisibile con Vittorio Emanuele Re costituzionale, ed i suoi legittimi discendenti?». Il testo, pensato da Francesco Crispi, fu redatto materialmente dal giurista Raffaele Conforti. La votazione era palese, su schede prevotate, per il Sì e per il No, con urne separate.

I cittadini siciliani, iscritti nelle liste elettorali (cioè aventi diritto di voto, per età e sesso) erano circa 575.000 (non sono riportati nel risultato ufficiale).

I risultati furono proclamati dal presidente della Corte suprema di giustizia siciliana Pasquale Calvi il 4 novembre

Il 2 dicembre 1860, alle ore 11 del mattino, nel Palazzo Reale di Palermo Antonio Mordini presentò a Vittorio Emanuele II i risultati del plebiscito.

«Sua Maestà il Re, nell’accettare per sè e pei suoi legittimi discendenti il risultamento del plebiscito, esprime quanto gli sia grato che l’Isola di Sicilia, celebre per patrie tradizioni, già avvinta alla sua Casa per antiche e recenti memorie, ora si unisca alla libera famiglia italiana e concorra così alla grande opera dell’unificazione della indipendenza nazionale.»

L’annessione fu formalizzata con regio decreto del 17 dicembre 1860 («Le province siciliane faranno parte integrante dello Stato italiano dalla data del presente decreto»), pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del Regno, n. 306 del 26 dicembre 1860.”

 (Fonte:  wikipedia)

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: web

Contributi informativi:  Ignazio Caloggero, Web 

Nota: Il popolamento delle schede della Banca dati Heritage, procede per fasi incrementali: catalogazione, georeferenziazione, inserimento informazioni e immagini. Il bene culturale in oggetto è stato catalogato, georeferenziato ed inserite le prime informazioni. Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Nota esclusione responsabilità

Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente). Pertinente solo se riferito a beni tangibili con indirizzo associato.
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Share