Voti, Commenti e Esperienze utente
Dai una valutazione (da 1 a 5)
0.000
Luogo
Via Roma 125

La Casazza di Nicosia

La Casazza di Nicosia è una rappresentazione sacra itinerante che, alla fine del 1.800, rese celebre Nicosia in tutta la Sicilia.

Le Casazze sono rappresentazioni itineranti figurate, con personaggi in costume d’epoca divisi in gruppi simboleggianti episodi dell’Antico e del Nuovo Testamento. Ebbero origine a Genova intorno al 1260. In Sicilia si diffuse nel Cinquecento grazie alle strette relazioni commerciali tra Genova e Palermo. Fra le varie Casazze, quella di Nicosia, era probabilmente la più grandiosa; alla fine dell’ottocento, La Casazza di Nicosia, era composta da 35 scene del Vecchio e del Nuovo Testamento, veniva rappresentata il giovedì santo e durava circa 12 ore con la partecipazione di oltre 3000 figuranti. La Casazza fu descritta dettagliatamente nei dialoghi e nelle scene, come in una vera e propria sceneggiatura, dal Protonotaro Apostolico della chiesa di San Nicolò don Santo De Luca che ne fornì una dettagliata descrizione, ripresa ai giorni nostri nel libro curato da Giovanni D’Urso e Salvatore Lo Pinzino: “La Casazza di Nicosia”. Far rivivere questa antica manifestazione per le strade di Nicosia, dopo circa 165 anni, è un sogno che è diventato realtà, un evento che già dalla prima riedizione del 2016, vede coinvolto il mondo associativo nicosiano e “TUTTI GLI UOMINI DI BUONA VOLONTÀ”, legati con amore alla propria cittadina e all’immenso patrimonio culturale, materiale ed immateriale, presente sul territorio. (Fonte testo: https://www.lacasazzanicosia.it/storia.html)

 

———————————————- 

Scheda tecnica elaborata da: Regione Sicilia – Dipartimento dei beni culturali e dell’identità siciliana – CRicd: Centro regionale per l’inventario, la catalogazione e la documentazione e filmoteca regionale siciliana

 
 
205
la Casazza di Nicosia
REIS – Libro delle Celebrazioni, delle Feste e delle Pratiche Rituali
26-07-2017
rappresentazione/spettacolo
Enna
contrada o localizzazione non coincidente con comune
Nicosia
 
 
annuale
 
Pasqua
 
 
 

Con ogni probabilità la Casazza di Nicosia, rappresentazione sacra figurata ed itineranti, deriva dalla tradizione regionale ligure-padana. Rappresentata fino al 1813, presenta tratti di singolarità che nelle altre zone di Sicilia non si trovano. Motivo di questa originalità (in termini di completezza, partecipazione e ricchezza di dettagli liturgici) è probabilmente la discendenza gallo-italica della maggioranza della popolazione nicosiana al tempo dei Normanni e di Federico II, quindi una maggiore aderenza ai canoni rappresentativi “nordici” rispetto a quelli di altre zone dell’isola che si rifanno a riferimenti differenti. Non si hanno notizie certe della prima Casazza a Nicosia, è certo però che in Sicilia la prima sacra rappresentazione del genere Casazza o Martorio è l’Atto della Pinta su testo di Teofilo Folengo rappresentata a Palermo nel 1543. L’origine delle Casazze è certamente “colta”  in quanto sotto la direzione del clero e delle classi nobiliari. La Casazza è una tradizione religiosa che ha caratterizzato per diversi secoli la città di Nicosia e che ad un certo punto cadde in oblio; negli ultimi anni le varie associazioni le compagnie teatrali e il Comune hanno ripreso, con successo, la tradizione.

 
 
 
 

Le Casazze sono rappresentazioni sacre itineranti, figurate e recitate, con personaggi in costume d’epoca divisi in gruppi relativi a episodi dell’Antico e Nuovo Testamento come un Vangelo itinerante. Il termine “Casazza” deriverebbe dal nome degli edifici (casacce) dove i figuranti si travestivano e provavano le recite. Dal luogo di origine, la Liguria e Genova in particolare, la rappresentazione si sarebbe diffusa in Sicilia (grazie alle relazioni commerciali tra Genova e Palermo) nel Cinquecento. della Casazza di Nicosia si hanno notizie già nel XVII secolo ma fu nei secoli successivi che essa assunse dimensioni imponenti, sia per il numero delle scene che per il lusso dei costumi nonchè per i testi che ne fanno una vera e propria sceneggiatura.

Gabriella Caldarella
 

Inserimento scheda web: Ignazio Caloggero

Foto: http://www.organiacannepartifc.it/photogallery.html

Contributi informativi: Ignazio Caloggero/ Web

Nota: Il popolamento delle schede della Banca dati Heritage, procede per fasi incrementali: catalogazione, georeferenziazione, inserimento informazioni e immagini. Il bene culturale in oggetto è stato catalogato, georeferenziato ed inserite le prime informazioni. Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Nota esclusione responsabilità

Condividi/Share
Share
Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente). Pertinente solo se riferito a beni tangibili con indirizzo associato.
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Condividi/Share
    Share
    Share