Condividi/Share
Share
Informazioni Dettagliate
Condividi/Share
Share

Chiesa di S. Agostino – Palermo

Santo-Agostino-palermo

Via Francesco Raimondo. Eretta nel XIV sec. Su una preesistente chiesa del XII secolo. Oltre ad un ricco rosone, la facciata presenta un bel portale gotico con timpano, decorato con motivi geometrici e floreali a due colori. Il portale laterale, che si affaccia su Via Sant’Agostino, è atribuito alla scuola dei Gagini. L’interno fu rifatto nel 1671, a navata unica, in stile barocco. Si caratterizza per una ricchissima decorazione a stucco di Giacomo Serpotta, che vi pose mano dal 1711 al 1728. Gli stucchi serpottiani si distendono sulle pareti dell’unica navata sotto forma di putti, angeli, statue e nimbi. Dietro ad uno degli angeli, il Serpotta ha apposto la sua firma e la data 1711. Ai lati delle cappelle mediane di Sant’Agostino (a destra) e di santa Monica (a sinistra) sono inserisce altrettante coppie di statue allegoriche di virtù poste su nimbi, come ad indicare la loro immaterialità. Al lato settentrionale della chiesa è affiancato un chiostro (1560) che conserva alcuni capitelli forse risalenti al precedente chiostro del Trecento.

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: web

Contributi informativi:  Ignazio Caloggero, Web 

Nota: Il popolamento delle schede della Banca dati Heritage, procede per fasi incrementali: catalogazione, georeferenziazione, inserimento informazioni e immagini. Il bene culturale in oggetto è stato catalogato, georeferenziato ed inserite le prime informazioni. Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Nota esclusione responsabilità

 

Condividi/Share
Share
Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente)
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Condividi/Share
    Share
    Share