Il Massacro dei fedeli nella Chiesa della Annunziata di Chiaramonte Gulfi
Street View (se presente)
Street View è disponibile solo con Google Maps.
Descrizione

Il Massacro dei fedeli nella Chiesa della Annunziata di Chiaramonte Gulfi

 

Durante i vespri siciliani nel 1299 Chiaramonte Gulfi  fu distrutta dagli Angioini, i soldati francesi entrarono nella chiesa dell’Annunziata, uccidendo tutti i fedeli che vi si erano rifugiati, e perfino il sacerdote che aveva in mano il calice per l’Elevazione, interrompendo la messa nel suo momento più solenne. Dopo il saccheggio e lo sterminio avvenuto dentro la chiesa, i francesi andarono a festeggiare. A mezzanotte si sentì scoccare la campana della chiesa dell’Annunziata. Apparve il prete ucciso con il calice in mano seguito da tutti i fedeli. I  francesi, furono costretti da una forza misteriosa a seguirli fino in chiesa dove riprese la messa dal punto in cui era stata interrotta.  Finita la celebrazione un forte vento entrò in chiesa e le mura cominciarono a tremare. Dal basso si aprì una voragine dove precipitarono tutti i soldati francesi, subito dopo il pavimento si richiuse sopra di loro.

Bene inserito nel registro LIM della Regione Sicilia (Luoghi del Sacro)  – Settore “Luoghi del Culto Mariano”

Sito inserito nella Carta Regionale dei luoghi dell’identità della memoria nell’area (LIM) ” I Luoghi del Sacro”: I luoghi del Culto Mariano

Visualizza la mappa interattiva con i luoghi del Culto Mariano: Mappa Interattiva I Luoghi del Culto Mariano

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: Ignazio Caloggero

Contributi informativi:  Web, Regione Sicilia

Nota esclusione responsabilità

Dai una valutazione (da 1 a 5)
2.4717
Recensioni, Commenti e le vostre Esperienze
Mostro 1 - 1 di 1
Dite la vostra esprimendo un vostro pensiero o esperienza
0.0
·
Dite la vostra esprimendo un vostro pensiero o esperienza
1 voto
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione
[contact-form-7 id="18385"]
Share