Voti, Commenti e Esperienze utente
Dai una valutazione (da 1 a 5)
0.000

Sutta npedi canzone natalizia siciliana cantata da Rosa Balistreri

‘Sutta npedi’ è una delle più conosciute canzoni natalizie siciliane. Vari artisti, e vari gruppi folkloristici e musicali. dopo Rosa Balistreri, hanno cantato questa canzone.
Questo video è stato registrato da un anonimo videoamatore e pertanto non ha ottime qualità visive, tra l’altro è stato concervato per vari anni in un cassetto come VHS, e dopo circa 30 anni mi è stato fatto pervenire. Si tratta di un concerto effettuato a Santa Venerina da Rosa Balistreri nel natale 1989, un anno prima della morte della cantante. Il comune di Santa Venerina ne ha fatto un CD intitolato ‘Santa Venerina Magico Natale’ – Canti di Rosa”. Santa Venerina (Ct) 2004 da un concerto di Natale effettuato da Rosa il 30 dicembre 1989 a Santa Venerina.
La canzone ‘Sutta ‘npedi’ è una antica canzone siciliana natalizia. la frase ‘sutta ‘npedi’ tipicamente catanese, vuole indicare sotto un albero.
Vi sono varie interpretazioni di questa canzone, una di queste è stata registrata dai Dioscuri insieme alla Balistreri nel 1996 ‘Voci d un antico Natale’
Dedico questo video a tutti gli appassionati di musica siciliana ed in particolare di Rosa Balistreri
Nicolò La Perna (autore del libro ‘Rusidda… a licatisi’ su Rosa Balistreri email di contatto niclap@alice.it

SUTTA ‘NPEDI(tradizionale religiosa)
Sutta ‘npedi di nucidda,
c’è na naca picciridda
ci si curca lu Bambinu ,
San Giuseppi e San Iachinu
e susi pasturi, nun dormiri cchiù,
lu vidi ch’è natu
u Bambinu Gesù!
Sutta ‘npedi di lumia,
c’è na fimmina ca cusia
e cusia lu ‘nfasciaturi,
pi ‘nfasciari a lu Signuri
e susi pasturi, nun dormiri cchiù,
lu vidi ch’è natu
u Bambinu Gesù!
Sutta ‘npedi di cirasa,
San Giuseppi fa la casa
fa la casa pi lu Signuri.
senza petri ma cu l’amuri
e susi pasturi, nun dormiri cchiù,
lu vidi ch’è natu
u Bambinu Gesù!
E nasciu lu Bambineddu,
senza un filu di capiddu
quarchi filu ca n’avia,
comu l’oru ci stralucia
e susi pasturi, nun dormiri cchiù,
lu vidi ch’è natu
u Bambinu Gesù!

(traduzione in italiano)
SOTTO UN ALBERO
Sotto un albero di nocciole,
c’è una culla piccolina
ci si corica il Bambinello Gesù,
San Giuseppe e San Gioacchino
e alzatevi pastori, non dormite più,
lo vedete che è nato
il Bambinello Gesù!
Sotto un albero di limone,
c’è una donna che cuciva
e cuciva i pannoloni,
per fasciare il Signore
e alzatevi pastori, non dormite più,
lo vedete che è nato
il Bambinello Gesù !
Sotto un albero di cirasa,
San Giuseppe fa la casa
fa la casa per il Signore
senza pietre ma con l’amore
e alzatevi pastori, non dormite più,
lo vedete che è nato
il Bambinello Gesù!
Ed è nato il Bambinello,
senza un filo di capelli
qualche filo che ne aveva,
luccicava come l’oro
e alzatevi pastori, non dormite più,
lo vedete che è nato
il Bambinello Gesù !

balistreri

Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente). Pertinente solo se riferito a beni tangibili con indirizzo associato.
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Share