Condividi/Share
Share
Informazioni Dettagliate
Condividi/Share
Share

Duomo di San Giorgio Ragusa 

La costruzione in stile barocco dell’edificio che si trova in Piazza Duomo, ebbe inizio,  su progetto di Rosario Gagliardi, nel 1739 e l’inaugurazione avvenne il 30 aprile del 1767. La cupola, costruita dal capomastro Carmelo Cutraro fu aggiunta solo nel 1820. Una nuova aggiunta si ebbe alla fine del XIX secolo, con la cancellata in ferro battuto di Angelo Paradiso di Acireale.

Il Prospetto, su due livelli,  è caratterizzato dalla facciata “a torre” che ingloba il campanile nel prospetto e termina con una cuspide a bulbo. Sulla cuspide, sotto la croce, si legge la data 1775, che indica la conclusione dei lavori della facciata.

Nel primo ordine del partito centrale si apre un grande portale con cornice ricca di fregi e rilievi a motivi vegetali, mentre le porte lignee hanno una decorazione scultorea, in sei riquadri, con la raffigurazione di episodi del martirio di San Giorgio, opera dell’intagliatore palermitano Vincenzo Fiorello, che li realizzò nel 1793. L’interno, a croce latina, è diviso in tre navate con pilastri in pietra e zoccolatura in pece. Gli intagli che decorano il cornicione e i capitelli dei pilastri furono realizzati tra il 1779 e il 1781 dagli scultori Giambattista Muccio e Giorgio Nobile di Ragusa.

Sottoposto a vincolo:

Notifica del 07.03.1910

 

Per saperne di più: Scheda di dettaglio con immagini

 

 

Condividi/Share
Share
Informazioni di contatto
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message

Condividi/Share
Share
Share