I luoghi di Ruggero nella Carta Regionale dei Luoghi dell’Identità e della Memoria

I luoghi di Ruggero
La dinastia normanna tra conquiste e territori pacificati compendio di acculturazione e religiosità, continuità linguistica e valori cavallereschi

Ruggero I di Sicilia, conosciuto anche come Ruggero d’Altavila, figlio di Tancredi d’Altavilla e fratello di Roberto il Guiscardo della dinastia degli Altavilla, fu il conquistatore e il primo Gran Conte di Sicilia (1062). Ruggero inizio la conquista della Sicilia nel 1061 prendendo Messina e terminandone la conquista nel 1091 con la resa dei saraceni di Noto. 

Pubblicato nella GURS n. 35 del 12/08/2016 il D.A n. 18 del 13/07/2016 che inserisce i Luoghi di Ruggero nella Carta regionale dei Luoghi dell’Identità e della Memoria (LIM).

I luoghi di Ruggero nella Carta Regionale dei Luoghi dell'Identità e della Memoria

I luoghi che rappresentano centri di rilevanza culturale per la conoscenza dei luoghi del Conte Ruggero sono 23:

  • Messina
  • Rometta
  • Milazzo
  • Patti
  • Oliveri
  • Tripi
  • Novara di Sicilia
  • Fondachelli Fantina
  • S. Piero Patti
  • Montalbano Elicona
  • Roccella Valdemone
  • Francavilla di Sicilia
  • Frazzanò
  • San Marco d’Alunzio
  • San Domenica Vittoria
  • Acquedolci
  • Caronia
  • San Fratello
  • Tusa
  • Mistretta
  • Capizzi
  • Militello Rosmarino
  • Alcara Li Fusi

Per le motivazioni del riconoscimento, una mappa georeferenziata dei luoghi riconosciuti e approfondimenti si veda la scheda dalla Banca Dati del Patrimonio Immateriale di Sicilia: 

I Luoghi di Ruggero

Luoghi di Ruggero

Facebook Comments

Leave a Reply

Share