Tu sei qui: Home » Heritagegastronomia » Malvasia delle Lipari
Verified
vino7.jpg
Vini   DOP   DOC
3 SP179 Sicilia 98050 IT

Malvasia delle Lipari

Tipologia: Tipologia: DOP/DOC – Vino

Zona di produzione: Lipari

Riconoscimento: 29/03/1976

Disciplinare: Scarica il disciplinare

SCHEDA PRODOTTO

 

l Malvasia delle Lipari DOP comprende le seguenti tipologie di vino: Bianco, Passito e Liquoroso.

Zona di produzione

La zona di produzione del Malvasia delle Lipari DOP comprende i territori dell’arcipelago delle isole Eolie (o Lipari) in provincia di Messina, nella regione Sicilia.

Uvaggio

Bianco, Passito, Liquoroso: Malvasia di Lipari massimo 95%, Corinto nero 5-8%.

Descrizione tipologie di prodotto

Il Malvasia delle Lipari DOP Bianco ha un colore giallo dorato intenso; al naso è austero, con note aromatiche e sentori di ginestra appassita; al gusto è pieno, fragrante e dolce di frutti maturi. Il vino Malvasia delle Lipari DOP può essere qualificato come Dolce Naturale. Il Malvasia delle Lipari DOP Passito ha un colore giallo ambrato; al naso si riconoscono profumi di confettura d’albicocca, miele, frutta secca e spezie dolci su fondo vegetale; in bocca è di corpo, morbido e avvolgente, la dolcezza viene equilibrata dalla sapidità e da un finale lungo e balsamico. Il Malvasia delle Lipari DOP Liquoroso ha un colore giallo carico mielato; al naso è intenso con note alcoliche, i profumi sono fruttati e ricordano l’albicocca e la pesca; al palato è morbido, caldo, aromatico e persistente. La metodologia produttiva dei vini Malvasia delle Lipari DOP Passito prevede una vinificazione delle uve appassite, in tutto o in parte, sulla pianta (vendemmia tardiva) o, dopo la raccolta, si può procede anche a un parziale appassimento delle uve per 10-15 giorni, su cannicci (graticci) composti da listarelle di canne, al sole o in locali idonei. Il vino Malvasia delle Lipari DOP Passito dovrà essere immesso al consumo non prima del primo giugno successivo alla produzione delle uve. Per la produzione del vino Malvasia delle Lipari DOP Liquoroso è prevista l’aggiunta di alcol e/o acquavite di vino; all’atto dell’immissione al consumo deve avere un titolo alcolometrico totale minimo di 20° e aver subito un periodo di affinamento di sei mesi a decorrere dalla data di alcolizzazione.

Fonte Scheda: Banca Dati Qualigeo

Scopri altri aspetti della Banca Dati Patrimonio Enogastronomico siciliano 

Può interessarti una visione più ampia: Ricette e Sapori del Mediterraneo 

Se vuoi invece conoscere tutte le banche dati del Patrimonio Culturale siciliano: Data Maps Heritage

vino7.jpg 3 years ago
  • You must to post comments
Showing 1 result
Rating
Featured/Unfeatured
Claimed/Unclaimed
vino-rosso (1).jpg
Vini   IGP   IGT
12.12 km
Showing 1 - 20 of 127 results
Share