Squartucciatu

squartucciatu

Gli “Squartucciati” vengono da moltissimi anni realizzati per adornare e abbellire gli “Artari di San Giuseppe” il 19 marzo. Sono delle foglie di pasta ripiene di fichi triturati. Ben lavorati a mano gli squartucciati assumono diverse forme, tutte legate a simboli della religiosità: cuore, pavone, ostensorio, palma, croce e pesce, lavorazione ad intaglio.

Il termine “Squartucciatu” significa lavorato finemente ad intaglio: e perché l’intaglio risulti al massimo è necessario che, asportata la parte intagliata, sullo strato di pasta di farina bianca, risalti lo strato sottostante formato da una pasta di fichi secchi di colore marrone.

Prodotto inserito nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali (PAT)

Tipologia PAT : Paste fresche  e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria

Area di Produzione: Poggioreale

Dalla rete: Lu Squartucciatu

 

 

Scheda tecnica del prodotto agroalimentare tradizionale (P.A.T)

 

Territorio interessato alla produzione: Tutto il territorio comunale di Poggioreale.

Descrizione sintetica del prodotto: Forme di cuore, pavone, ostensorio, palma, croce e pesce, lavorazione ad intaglio.

Descrizione delle metodiche di lavorazione e stagionatura: Farina 00, sugna, zucchero, fichi secchi, macinate, disporre una foglia di pasta, stendere i fichi a forma desiderata, ricoprire con un’altra sfoglia e con apposita attrezzatura si procede all’intaglio. Si possono conservare per anni con accurati trattamenti.

Materiali e attrezzature specifiche utilizzate per la preparazione e il condizionamento: Piani in legno (scanaturi) per l’impasto, appositi piccoli coltelli affilati per smerlettatura, forno preferibilmente a legna.

Descrizione dei locali di lavorazione, conservazione e stagionatura: Locali destinati abitualmente alla cucina familiare, lunga conservazione.

Elementi che comprovino che le metodologie siano state praticate in maniera omogenea e secondo regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni: Tradizione antichissima per decorare ed arricchire l’altare in onore di San Giuseppe ricorrente il 19 marzo di ogni anno.
 

Fonte Schede Pat: Regione Sicilia 

Scopri altri aspetti della Banca Dati Patrimonio Enogastronomico siciliano 

Può interessarti una visione più ampia: Ricette e Sapori del Mediterraneo 

Se vuoi invece conoscere tutte le banche dati del Patrimonio Culturale siciliano: Data Maps Heritage

Facebook Comments

Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente). Pertinente solo se riferito a beni tangibili con indirizzo associato.
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Facebook Comments

    Share