Dai una valutazione (da 1 a 5)
0.000

Rea

Quanto segue è estratto da: Culti, Miti e Leggende dell’Antica Sicilia (Autore: Ignazio Caloggero – ISBN: 9788894321913)

Secondo la mitologia greca Rea era figlia di Gaia e di Urano, sposò Cronos dal quale ebbe sei figli: Estia, Demetra, Era, Ade, Poseidone, Zeus. Era fu quindi, considerata la genitrice di tutta la stirpe degli dei olimpici e per questo motivo le venne attribuito l’appellativo di Grande Madre o Madre degli Dei. Con lo stesso appellativo era chiamata anche Cibele, divinità non greca dell’Asia Minore. Nel momento in cui il culto asiatico si confuse con quello greco, Rea fu identificata con Cibele, ed è con quest’ultimo nome che fu conosciuta in Occidente e, quindi, anche in Sicilia.

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: web, Ignazio Caloggero

Contributi informativi:  Ignazio Caloggero, Regione Sicilia

Nota esclusione responsabilità

Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente). Pertinente solo se riferito a beni tangibili con indirizzo associato.
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Share