Condividi/Share
Share
Informazioni Dettagliate
Condividi/Share
Share

Pantano di Marzamemi (ITA090005)

Tipologia sito: ZSC – Zona Speciale di Conservazione 

Codice: ITA090005 – Ettari: 31

Descrizione: 

Interessante ambiente lacustre costiero caratterizzato da acque marcatamente salmastre, attualmente influenzato da varie attività antropiche, in particolar modo
dall’espansione urbanistica. Lo stato di salute di queste limitate aree umide costiere è piuttosto precario. Sotto il profilo idrogeologico i pantani di Marzamemi
sono alimentati da acque meteoriche e da acque marine, per infiltrazioni attraverso lo stretto cordone dunale e attraverso canali di collegamento con il mare. Si
tratta di acque salmastre soggette a totale disseccamento estivo. L’area è interessata da un clima termomediterraneo inferiore con precipitazioni medie annue di
circa 500 mm e temperature medie annue di 18 °C. La vegetazione che vi si impianta è rappresentata da formazioni alofile perenni dei Sarcocornietea fruticosae,
e annuali dei Thero-Suedetea. Frequente è pure la vegetazione sommersa dei Ruppietea e quella ad elofite dei Phragmito-Magnocaricetea.
4.2 Quality and importance
Zona palustre costiera interessata da una vegetazione alofila molto specializzata, sito di sosta per l’avifauna migratoria. Nonostante la pesante influenza
antropica, in questa area è possibile ancora osservare numerosi esempi di associazioni alo-igrofile sia sommerse che anfibie, alcune delle quali di un certo
interesse naturalistico e indispensabili per il sostentamento dell’avifauna. Questo interessante ambiente lacustre costiero risulta essere di un certo valore
geobotanico, nel quale si rinvengono lembi di vegetazione naturale rappresentati da aspetti psammofili, alofili, pantani salmastri e di rupi costiere. Si tratta di un
sito di modeste dimensioni, soffocato fra l’altro da una intensa urbanizzazione, che è tuttavia integrato in un sistema più vasto di aree umide e come tale utilizzato
regolarmente da un certo numero di specie di uccelli tipiche degli ambienti umidi salmastri mediterranei di questa regione. La sua importanza deriva
essenzialmente dal suo ruolo ecologico e strutturale nella costituzione del sistema delle aree umide della Sicilia sudorientale, del quale rappresenta un
importante nodo strategico. La sua conservazione è quindi strettamente legata al mantenimento dell’integrità dell’intero sistema all’interno del quale avvengono
frequenti e documentati scambi faunistici. Esso conserva inoltre una frazione significativa della ricca fauna invertebrata dell’area di Vendicari.

Dati ministeriali: Formulario Natura 2000

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: web

Contributi informativi:  Ignazio Caloggero, Regione Sicilia

Nota esclusione responsabilità

Condividi/Share
Share
Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente)
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message

Condividi/Share
Share
Share