Dai una valutazione (da 1 a 5)
0.000

Palazzo Chiaramonte (Steri) 

Piazza Marina. Iniziato nei primi anni del XIV secolo, fu la grande dimora di Manfredi Chiaramonte. Dagli inizi del XV secolo al 1517 fu residenza dei Viceré spagnoli, poi sede della Regia Dogana e, dal 1600 al 1782, ospitò il tribunale dell’Inquisizione. Restaurato negli anni cinquanta dall’architetto Carlo Scarpa e da altri architetti palermitani, è oggi sede del Rettorato dell’Università degli studi di Palermo. All’interno del palazzo è anche custodito il celebre dipinto di Renato Guttuso la Vucciria.

Bene vincolato ai sensi della legge 1089/1939 (D. M. del 08.07.60)

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero) 

Foto: Ignazio Caloggero

Contributi informativi:  Web, Regione Sicilia

Nota: Il popolamento delle schede della Banca dati Heritage, procede per fasi incrementali: catalogazione, georeferenziazione, inserimento informazioni e immagini. Il bene culturale in oggetto è stato catalogato, georeferenziato ed inserite le prime informazioni. Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Nota esclusione responsabilità

Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente). Pertinente solo se riferito a beni tangibili con indirizzo associato.
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Share