Condividi/Share
Share
Informazioni Dettagliate
Condividi/Share
Share

Monte Cammarata – Contrada Salaci (ITA040005)

Tipologia sito:  ZSC – Zona Speciale di Conservazione

Codice: ITA040005 – Ettari: 2107

Descrizione: 

Other Site Characteristics
Il monte Cammarata è costituito da un’ossatura di calcareniti doolitiche a cui si accompagnano calcisiltiti, brecce, torbiditi silicizzate; affioramenti di argille
marnose, marne rosse e verdi, calciluliti e calcari marnosi sono presenti in particolare lungo il versante orientale. Per l’area sono noti interessanti reperti fossili del
Trias che testimoniano la presenza di ambienti marini. I suoli sono riconducibili a suoli bruni, regosuoli, vertisuoli e litosuoli. Per la stazione di Piano del Leone è
riportata una temperatura media annua di 13°C, piovosità di 826 mm; bioclima Mesomediterraneo superiore subumido superiore.
4.2 Quality and importance
Monte Cammarata, la vetta più alta dei Sicani (1578 m), presenta una morfologia estremamente accidentata, caratterizzata da rupi, valloni, breciai alternati a
pendii più dolci. In relazione alla diversificazione geo-pedologica la flora è piuttosto varia e comprende numerose specie di interesse fitogeografico. La
vegetazione naturale è costituita da boscaglie più o meno degradate a dominanza di leccio e roverella (Quercion ilicis). Frammentari sono anche aspetti di
vegetazione arbustiva a euforbie, biancospini, ginestre, prugnoli, ecc. Sono inoltre presenti ampie aree occupate da vegetazione erbacea steppica, nitrofila o
ruderale, legata sia all’abbandono colturale che al pascolo ed agli incendi. Sui versanti soggetti a fuoco e pascolo si estendono inoltre praterie ad Ampelodesmos
mauritanicus, caratterizzate da un ricco corteggio floristico. Sui calanchi si riscontrano comunità di argille saline. In ambienti rupicoli e nei brecciai sono diffuse
cenosi specializzate a cui partecipano numerose specie endemiche e rare. Aspetti di bosco igrofilo a pioppi, salici, e frassini sono presenti lungo i corsi d’acqua
ed in particolare a c.da Salaci. Larghe aree del sito sono attualmente occupate da popolamenti forestali artificiali spesso costituiti da specie esotiche quali
eucalitti, pini, cedri e cipressi

Fonte: Ministero dell’Ambiente Formulario Natura 2000

Dati ministeriali: Mappa Ministeriale  Formulario Natura 2000

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: web

Contributi informativi:  Ignazio Caloggero, Regione Sicilia

Nota: Il popolamento delle schede della Banca dati Heritage, procede per fasi incrementali: catalogazione, georeferenziazione, inserimento informazioni e immagini. Il bene culturale in oggetto è stato catalogato, georeferenziato ed inserite le prime informazioni. Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Nota esclusione responsabilità

Condividi/Share
Share
Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente)
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Condividi/Share
    Share
    Share