Voti, Commenti e Esperienze utente
Dai una valutazione (da 1 a 5)
0.000

I luoghi del racconto letterario di Luigi Natoli (I Beati Paoli)

Bene inserito nel registro LIM della Regione Sicilia (I Luoghi del racconto letterario, cinematografico, televisivo)  – Settore “I Luoghi del racconto letterario di  Luigi Natoli

Questo l’elenco dei luoghi inseriti nel registro LIM:

(I Beati Paoli) (Palermo):

  • Catacomba di porta d’Ossuna,
  • Grotta della Chiesa dei Canceddi o di Santa
    Maruzza,
  • Piano della Cattedrale,
  • Cassaro oggi Corso V. Emanuele,
  • Piazza Villiena oggi Quattro Canti di Città,
  • Quartiere Capo,
  • Palazzo Serenari 

Scheda:

I Beati Paoli è un romanzo d’appendice dello scrittore e giornalista siciliano Luigi Natoli, firmato con lo pseudonimo di William Galt e apparso originariamente sul Giornale di Sicilia in 239 puntate dal 6 maggio 1909 al 2 gennaio 1910.

Nel 1912 l’editore palermitano La Gutenberg lo pubblicò in volume; nel 1949 apparve a dispense per i tipi de La Madonnina di Milano, che lo pubblicò a sua volta in volume nel 1955. Nel 1971 la casa editrice palermitana Flaccovio ripubblicò il romanzo, facendolo precedere da un’introduzione del semiologo Umberto Eco e da una nota storica di Rosario La Duca.

Del romanzo esiste anche un seguito, Coriolano della Floresta ovvero il segreto del romito, del 1930.

La vicenda trae spunto dalle gesta della leggendaria setta segreta dei Beati Paoli, che si racconta fosse attiva nella Sicilia del XVII-XVIII secolo: il romanzo mescola personaggi di fantasia a personaggi realmente esistiti. Natoli mise una scrupolosa cura nel ricostruire fedelmente l’ambiente della Palermo dell’inizio del XVIII secolo fin nei minimi dettagli, e la sua narrazione si discosta solo in pochi momenti dalla realtà storica, utilizzando rigorosamente come fonti per i fatti narrati e le descrizioni di luoghi e scenari il Diario palermitano di Antonio Mongitore, la Storia dei viceré di Sicilia di Giovanni Evangelista Di Biasi e le relazioni a stampa su feste e cerimonie pubbliche.

Il libro ebbe uno straordinario successo, trasversale a tutte le classi sociali. Dal romanzo è stato tratto anche un film, I cavalieri dalle maschere nere (I Beati Paoli), regia di Pino Mercanti, del 1947

Nota esclusione responsabilità

Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Share