Condividi/Share
Share
Informazioni Dettagliate
Condividi/Share
Share

I luoghi del racconto filmico: Malena

Bene inserito nel registro LIM della Regione Sicilia (I Luoghi del racconto letterario, televisivo e filmico)  – Settore “Luoghi dell’identità meridionale della Sicilia nel racconto cinematografico

“Malena”, 2000, regia di Giuseppe Tornatore:

  • Piazza Duomo, Piazza S. Giuseppe, Via Larga, Via Nizza, Via Picherali, Via Lanolina, Arcivescovado (Siracusa);
  • Corso Vittorio Emanuele, Via Nicolaci (Noto-prov. Siracusa);
  • Scicli (prov. Ragusa);
  • Scala dei Turchi (Porto Empedocle-prov. Agrigento)

Scheda:

 
TRAMA LUNGA
Renato, ora adulto, ricorda quello che gli successe tredicenne in Sicilia. Castelcutò, 10 giugno 1940. Tutto il paese è radunato per ascoltare il discorso con cui Mussolini dà praticamente il via alla presenza dell’Italia nella II Guerra Mondiale. Renato però ha ben altro per la testa. Con la bicicletta da poco avuta in regalo, segue insieme ad altri ragazzi la camminata di Maddalena, detta Malèna, la più bella del paese. Renato è conquistato da lei, al punto di correrle dietro in ogni luogo, e quando non la vede, la sogna, e vede se stesso che arriva a difenderla, a salvarla, a portarla via, come nei film americani. Partito per il fronte, il marito di Malèna viene dato per morto quasi subito. La vita per la vedova è difficile, tra corteggiamenti, malelingue, calunnie. Finisce che Malèna ricorre all’avvocato e, in tribunale, dice a tutti che quelli sono solo fatti suoi. Mentre Renato continua a cercare di farsi vedere e a sognarla nelle notti insonni, le sorti della guerra precipitano. In paese ci sono i tedeschi, e Malèna si accompagna con loro. Poco tempo dopo l’esercito americano invade le strade. Le donne picchiano Malèna, che cambia aria e va a Catania. Con grande sorpresa, il marito, ferito ma vivo, torna in paese. Malèna lo sa e si ricongiunge a lui. Renato li vede allontanarsi. “Ancora oggi – dice con voce f.c.- è lei l’unica che non ho mai dimenticato”.
  • Regia: 
    Giuseppe Tornatore
  • Attori: 
    Monica Bellucci

     – Malèna Scordia

    Giuseppe Sulfaro

     – Renato Amoroso

  • Soggetto: Luciano Vincenzoni
  • Sceneggiatura: Giuseppe Tornatore
  • Fotografia: Lajos Koltai
  • Musiche: Ennio Morricone
  • Montaggio: Massimo Quaglia
  • Scenografia: Francesco Frigeri
 
(tratto da https://www.cinematografo.it/)
 

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: web

Contributi informativi:  Ignazio Caloggero, Regione Sicilia

Nota esclusione responsabilità

Condividi/Share
Share

Facebook Comments

Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Condividi/Share
    Share

    Facebook Comments

    Share