Fasciatelle

fasciatelle

Prodotto inserito nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali (PAT)

Tipologia PAT : Paste fresche  e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria

Area di Produzione

Scheda tecnica del prodotto agroalimentare tradizionale (P.A.T)

 

Territorio interessato alla produzione: Sicilia orientale.

Descrizione sintetica del prodotto: Biscotti a forma di “esse” al miele e alle mandorle.

Descrizione delle metodiche di lavorazione e stagionatura: Impastare la farina, lo strutto, zucchero e uovo con acqua, ottenendo una pasta morbida. Spianarla e tagliare a nastrini di circa 2 cm. e spesse qualche millimetro. Riscaldare a parte il miele e amalgamarlo alle mandorle e alla farina aggiungendo un po’ di cannella, ricavare dall’impasto dei bastoncini e intrecciarli assieme a due nastrini di pasta della lunghezza di 10 cm. Disporre le trecce a forma di “esse” su una teglia unta e porre in forno caldo finchè saranno dorate.

Dopo cotte spolverizzare con zucchero e cannella.

Materiali  e    attrezzature  specifiche  utilizzate  per  la  preparazione  e  il condizionamento:  Nessuna attrezzatura specifica.

Descrizione dei locali di lavorazione, conservazione e stagionatura: Locali domestici.

Elementi che comprovino che le metodologie siano state praticate in maniera omogenea e secondo regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni:

Fonte Schede Pat: Regione Sicilia 

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Contributi informativi:  Web, Regione Sicilia

Nota: Il popolamento delle schede della Banca dati Heritage, procede per fasi incrementali: catalogazione, georeferenziazione, inserimento informazioni e immagini. Il bene culturale in oggetto è stato catalogato, ed inserite le prime informazioni. Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Nota esclusione responsabilità

Facebook Comments

Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Facebook Comments

    Share