Condividi/Share
Share
Informazioni Dettagliate
Condividi/Share
Share

Chiesa di S. Maria dell’Aiuto (o S. Marina)

La chiesa di Santa Maria dell’Aiuto sorse quindi a seguito del terremoto del 1693 sui resti della chiesa dei Santi Pietro e Paolo su progetto di Antonino Battaglia. Negli anni 1740 vi si annesse per devozione da parte del canonico Giuseppe Lauria una riproduzione in scala ridotta della Casa di Loreto. Il tempio, opera di diversi artisti, è una originale rivisitazione in chiave settecentesca dell’originale edificio marchigiano. Nel XIX secolo si concluse la facciata realizzandone il campanile con orologio.

Al suo interno la chiesa custodisce opere preziose di arte e artigianato artistico; tra queste spicca l’altare del Crocefisso con un prezioso reliquiario con 24 teche. L’altare maggiore, con al centro l’immagine di Maria, è tutto in marmo.  Il gruppo marmoreo simboleggiante il Padre Eterno assiso sopra le nuvole e circondato da cinque angeli, uno dei quali, alla sua sinistra sorregge un grosso globo, alle due estremità, all’altezza del ciborio, due statue che rappresentano S. Pietro e S. Paolo”. 

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: Ignazio Caloggero

Contributi informativi:  Ignazio Caloggero, Web 

Nota: Il popolamento delle schede della Banca dati Heritage, procede per fasi incrementali: catalogazione, georeferenziazione, inserimento informazioni e immagini. Il bene culturale in oggetto è stato catalogato, georeferenziato ed inserite le prime informazioni. Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Nota esclusione responsabilità

Condividi/Share
Share
Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente)
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message

Condividi/Share
Share
Share