Condividi/Share
Share
Informazioni Dettagliate
Condividi/Share
Share

Cattedrale di S. Agata

duomo s. agataPiazza Duomo. Di origine normanne, fu costruito la prima volta nel XI sec sulle rovine romane delle Terme Achilliane, distrutto più volte da terremoti ed eruzioni vulcaniche fu ricostruito in stile barocco nel XVIII sec. prima dall’architetto Girolamo Palazzotto e completato da Gian Battista Vaccarini dopo l’ultima distruzione avvenuta a seguito del terremoto del 1693. Sono ancora visibili tracce del tempio normanno  nel corpo del transetto, in due torrioni mozzi e nelle  tre absidi semicircolari, le quali, visitabili dal cortile dell’Arcivescovado, sono composte da grossi blocchi di pietra lavica, gran parte dei quali è stata recuperata da edifici romani di età imperiale. Inoltre parti del muro di prospetto sono stati inglobati nell’edificio costruito nel XVIII sec. Il prospetto è a tre ordini compositi in stile corinzio e attico completamente in marmo di Carrara. L’interno si presenta con pianta a croce latina ed è ripartito in tre navate. Una delle testimonianze più pregevoli del barocco di Catania.

Bene vincolato ai sensi del D.Lgs 42/2004 (D.D.S. n. 2775 del 19.12.11)

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: Ignazio Caloggero

Contributi informativi:  Ignazio Caloggero, Web 

Nota: Il popolamento delle schede della Banca dati Heritage, procede per fasi incrementali: catalogazione, georeferenziazione, inserimento informazioni e immagini. Il bene culturale in oggetto è stato catalogato, georeferenziato ed inserite le prime informazioni. Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Nota esclusione responsabilità

Condividi/Share
Share
Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente)
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message

Condividi/Share
Share
Share