Condividi/Share
Share
Informazioni Dettagliate
Condividi/Share
Share

Castello di Lombardia

Castello di Lombardia

Il castello di Lombardia è costruito sui resti di antichi insediamenti probabilmente di origine sicana a cui seguirono fortificazioni romane, bizantine, arabe e normanne.

Nel 1130 il normanno Ruggero II di Sicilia fece restaurare la struttura che con il passare del tempo divenne nota con il nome di castello di Lombardia per la presenza di guarnigione di soldati posta a difesa dell’antica fortezza durante la dominazione normanna della Sicilia. Alcuni decenni dopo il castello per volere di Federico II di Svevia fu ristrutturato e arricchito di 20 torri

L’avvento dei Borbone, avversi a Enna, e lo sviluppo dell’artiglieria portarono il Castello di Lombardia a un declino che lo vide trasformato in prigione.

Nel XX secolo dopo essere stato utilizzato come base per una piccola guarnigione militare e sede del carcere, venne trasformato in teatro e, alla fine degli anni cinquanta, restaurato.

Nel 1923 le antiche segrete del castello, dove venivano rinchiusi i prigionieri, furono riconvertite in serbatoi di raccolta per la distribuzione dell’acqua corrente.

 

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: Ignazio Caloggero

Contributi informativi:  Web, Regione Sicilia

Nota: Il popolamento delle schede della Banca dati Heritage, procede per fasi incrementali: catalogazione, georeferenziazione, inserimento informazioni e immagini. Il bene culturale in oggetto è stato catalogato, georeferenziato ed inserite le prime informazioni. Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Nota esclusione responsabilità

Condividi/Share
Share
Informazioni di contatto
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message

Condividi/Share
Share
Share