Condividi/Share
Share
Informazioni Dettagliate
Condividi/Share
Share

Bastarduna di Calatafimi

Fichi D'India

Fichi D’India

Prodotto inserito nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali (PAT)

Tipologia PAT: Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati

Area di Produzione: Comune di Calatafimi Segesta

Scheda tecnica del prodotto agroalimentare tradizionale (P.A.T)

Territorio interessato alla produzione: Comune di Calatafimi Segesta

Descrizione sintetica del prodotto: Fichi d’india a frutto giallo che maturano a cavallo del mese di novembre.

Descrizione delle metodiche di lavorazione e stagionatura: Il fico d’india Bastarduna di Calatafimi è una pianta molto rustica che necessita di poche cure culturali. Nelle piantagioni intensive vengono utilizzati terreni molto fertili, ricorrendo a due irrigazioni annue durante il periodo estivo. Oltre a ciò viene effettuata  la tecnica della scozzolatura che consiste nell’asportare, nel periodo a cavallo del 13 giugno, i fiori. La pianta emette allora nuovi fiori, i quali producono frutti che giungono alla maturazione nel mese di novembre.

Frutti di grande pregio, ricchi di polpa con la presenza di pochissimi semi.

Materiali e attrezzature specifiche utilizzate per la preparazione e il condizionamento: ceste di vimini. Descrizione dei locali di lavorazione, conservazione e stagionatura: I locali di lavorazione e confezionamento devono essere salubri e igienicamente accettabili.

Elementi che comprovino che le metodologie siano state praticate in maniera omogenea e secondo regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni: Bastarduna di Calatafimi è un frutto le cui origini ci portano nel periodo antecedente all’epopea Garibaldina. Infatti nel periodo della famosa battaglia del 15 maggio 1860 le campagne limitrofe il vecchio borgo erano già coltivate a “Bastarduna di Calatafimi”.

Fonte Schede Pat: Regione Sicilia 

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Contributi informativi:  Web, Regione Sicilia

Nota: Il popolamento delle schede della Banca dati Heritage, procede per fasi incrementali: catalogazione, georeferenziazione, inserimento informazioni e immagini. Il bene culturale in oggetto è stato catalogato, ed inserite le prime informazioni. Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Nota esclusione responsabilità

Condividi/Share
Share
Informazioni di contatto
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message

Condividi/Share
Share
Share